Progetti 2018-2019

Notte Nazionale del Liceo Classico

referente prof.ssa Moroni

Iniziativa della Rete Nazionale dei Licei Classici, che, in una serata di gennaio, aprono in contemporanea le loro porte alla cittadinanza: dalle ore 18 alle 24, gli alunni animano la serata con le loro performances ispirate alla cultura classica.

Spin Radio – la scuola che comunica

Referente prof.ssa Montervino

Il progetto Radio Plauto ha avuto il suo esordio nell’anno 2017/18.  Gli studenti sono guidati nella progettazione di palinsesti e nella realizzazione di contenuti audio e video: un’interessante opportunità per cimentarsi con un uso creativo e consapevole delle nuove tecnologie e dei nuovi linguaggi di comunicazione, integrando le attività didattiche curriculari con diversi strumenti innovativi.   E’la scuola che comunica!  Inoltre Il lavoro di redazione e di gruppo   contribuisce  a sviluppare  nei ragazzi lo spirito di collaborazione ,capacità critica e responsabilità.
Educazione alla legalità e alla cittadinanza attiva

Referente prof. Toscani

Iniziative tese a sensibilizzare i giovani sui temi dei diritti umani, dell’educazione interculturale e della legalità, realizzate in collaborazione con molteplici associazioni (Amnesty International, Unicef, Unesco, Caritas, AVIS, AIRC, La Stella di Lorenzo, Libera, Associazione BeFree, Associazione Differenza Donna, Emergency, IMUN_NHSMUN, concorso Ambasciatori diritti umani). Il docente Referente per il bullismo e cyberbullismo è inoltre a disposizione di studenti, famiglie e personale.

Progetto Fare teatro- Laboratorio teatrale

Referente prof.ssa Gozzi

il laboratorio teatrale del Liceo Plauto è la più antica delle tradizioni dell’Istituto e un punto di riferimento nel territorio per gli spettacoli che si tengono ogni anno, verso la fine di maggio, nel nostro teatro all’aperto.  Nel  corso  dell’anno  i ragazzi  che  partecipano  al laboratorio  teatrale,  diretto  da  un  regista, apprendono  nozioni di dizione, recitazione  e movimento,  per poi curare e realizzare  lo spettacolo di fine anno.

PasseggiArte plautine

Si organizzano mensilmente visite guidate pomeridiane gratuite a musei, monumenti e opere d’arte della città di Roma. L’Istituto propone a tutti gli studenti di entrambe gli indirizzi ed ai docenti in servizio il progetto Passeggiarte Plautine: sette visite guidate, tenute dalla prof.ssa Moroni e organizzate di mercoledì con cadenza mensile a partire da novembre fino a maggio. Le Passeggiarte si terranno a seguire dell’orario scolastico dalle 13.30 in poi e avranno una durata media di ore per ciascuna (spostamenti compresi). Ci si muoverà con i mezzi pubblici e il ritorno sarà autonomo. I gruppi potranno essere costituiti da massimo 30 persone. Si potrà partecipare alle visite previa iscrizione sul modulo che verrà affisso il lunedì precedente la visita sulla bacheca studenti (vicino al bar). Ogni studente dovrà consegnare al momento della visita l’autorizzazione firmata dai genitori. Per i docenti le visite guidate saranno riconosciute come attività di formazione continua e rappresenteranno un’occasione per stimolare percorsi trasversali tra le diverse discipline. Il programma è il seguente: Area archeologica del Foro – 7 Novembre; Area archeologica del Foro o Centrale Montemartini: 18 Dicembre; Museo Nazionale Romano Palazzo Massimo: 16 Gennaio; Musei capitolini: 27 Febbraio; Museo dell’Alto Medioevo: 27 Marzo Roma barocca: 17 Aprile; Museo Nazionale delle arti e delle tradizioni Popolari: 22 Maggio

In Biblioteca navigando tra i libri

Progetto finalizzato alla riorganizzazione, all’ampliamento e alla digitalizzazione della Biblioteca, per accrescerne la centralità nella vita della nostra scuola. La Biblioteca sarà uno spazio aperto a percorsi di formazione e apprendimento, alla promozione della lettura, all’educazione all’uso dei media, alla realizzazione di proposte culturali significative, in una prospettiva di rete in stretto collegamento con il territorio.

Progetti del PNSD: coinvolgimento della comunità scolastica e percorsi innovativi di didattica collaborativa con ITC in compresenza

Referente.prof. Affuso

Nell’ambito del Piano Nazionale Scuola Digitale [link] le tecnologie dell’informazione vengono utilizzate nell’attività di insegnamento-apprendimento e nella  realizzazione di progetti didattici innovativi, anche attraverso progetti in compresenza.

Atlante digitale del ‘900

referente prof.ssa Ciocca

Progetto di lettura e di scrittura sul patrimonio letterario del ‘900 tra il secolo che lo ha preceduto e il presente.

I protagonisti sono gli studenti stessi che possono pubblicare e condividere racconti, recensioni, inserti saggistici, componimenti poetici, video con un semplice click (www.anovecento.net).

Incontro con gli autori

Referente prof. Barile

Incontri con scrittori italiani per l’analisi, la riflessione critica, la discussione e il confronto sui testi

Libriamoci

Referente prof. Barile

il Liceo Plauto, in collaborazione con l’Università Roma3, aderisce al progetto Piano Lauree Scientifiche, istituito del MIUR, volto a favorire l’acquisizione delle competenze scientifiche rispondenti alle sfide della società contemporanea ed alle attese del mondo del lavoro.

Attraverso la partecipazione a conferenze, laboratori e percorsi di alternanza scuola lavoro si offre agli studenti l’opportunità di accostarsi a temi, problemi e procedure caratteristiche dei saperi scientifici, non affrontati durante le ore curricolari.

Giochi studenteschi

 

Sport, cultura, natura, scuola Vela Policoro

Referente: Alessandro Alessandrini

Tutti gli alunni delle classi prime seguiranno l’attività. Il progetto è articolato in tre parti: PARTE:

TECNICO-SPORTIVA (Scuola di vela – La nomenclatura e teoria della navigazione, i nodi, le manovre e regata di fine corso, le parti della canoa, la pagaiata e la virata.)  Equitazione, orientering, bike, tiro con l’arco

II PARTE: NATURALISTICO-AMBIENTALE: Conoscenza della Macchia Mediterranea Gli habitat dunali Flora e della Fauna marina del Mar Ionio Uscite in barca vela d’altura sulla rotta dei delfini. Rispetto e tutela dell’ambiente

III PARTE: STORICO-CULTURALE Matera: la famosa città dei Sassi nominata Capitale Europea della Cultura 2019 I Sassi: patrimonio mondiale dell’UNESCO. Museo Nazionale della Siritide di Policoro, area archeologica di Herakle

 

Sportello d’ascolto

Lo Sportello di ascolto psicologico è un servizio di assistenza alla persona, che si occupa di prevenire il disagio nel rapporto coi genitori, con i docenti, con i coetanei, con gli eventuali altri aspetti della crescita), ma anche di accogliere la creatività, le proposte e riflessioni dei ragazzi.

Il contenuto dei colloqui è tutelato dal segreto professionale.  Possono usufruire dello sportello di ascolto tutti gli alunni della scuola, i loro genitori, i docenti.

Progetto Salute

 

Cancro io ti boccio

Referente prof. Chairiello

Da anni il Liceo Plauto partecipa all’iniziativa dell’AIRC “Arance della salute”, finalizzata a finanziare la ricerca contro il cancro e a promuovere una corretta educazione alimentare.

Osteopatia a scuola

Referente prof. Alessandrini

Il progetto vuole fornire un servizio di consulenza osteopatica per rispondere alle numerose richieste che spesso raccogliamo durante lo svolgimento della didattica legata alle scienze motorie, accompagnando la pratica delle discipline sportive sia a titolo preventivo che come supporto, migliorando le conoscenze di una corretta alimentazione, rafforzando la consapevolezza  dei  rischi per la salute derivanti da errate abitudini di vita, attraverso controlli clinici e consulenze nella scuola secondo orari prestabiliti. Sono previsti incontri con gli studenti, osservazione clinica, sintesi osteopatica. Programmi motori individualizzati, progettii kinesiologoci e acquisizione di competenze in ambito nutrizionale. Dialogo con gli studenti coinvolti e con le famiglie di appartenenza

Educazione alla relazione, all’affettività e alla sessualità

Prof.ssa Corrado

Progetto che il Liceo riserva da anni agli studenti delle classi 2e, in collaborazione con la Azienda Sanitaria Locale e il Consultorio di zona. L’obiettivo è informare con correttezza scientifica e rendere consapevoli del valore della salute come bene personale e collettivo

Scambio culturale Isendoorn College (Olanda)

Referente prof.ssa Massaro

Scambio culturale con un Istituto superiore in Olanda, riservato agli studenti delle classi 2e e 3e: i nostri studenti si recano all’estero per condividere con i loro coetanei olandesi per un breve periodo la loro vita a scuola e in famiglia, e a loro volta poi ospitano in Italia studenti stranieri. Questo il link alla sito del college. Questa la pagina facebook https://www.facebook.com/isendoorncollege

Corsi di lingua inglese per certificazioni B2

Corso pomeridiano gratuito di lingua inglese destinato a studenti e docenti, e finalizzato alla Certificazione Linguistica.

IMUN

Nei progetti IMUN (Italian Model United Nations – Ambasciatori per un giorno) e NHSMUN (Ambasciatori per un giorno a New York), gli studenti vengono preparati a simulare in lingua inglese le attività dei delegati delle Commissioni presso le Nazioni Unite: si recano presso le sedi italiane e internazionali praticando l’argomentazione, la persuasione, la mediazione, il lavoro in gruppo.

Giornata mondiale lingua e cultura ellenica

Referente prof.ssa Mazzarino

La Giornata Mondiale della Lingua e Cultura Ellenica, riconosciuta da una legge della Repubblica Greca, è promossa annualmente nel Lazio dall’Ambasciata della Repubblica Ellenica, dalla Regione Lazio, dalle Università di Roma La Sapienza e Tor Vergata e da altri enti pubblici e privati. Gli studenti dei Licei del Lazio sono invitati a partecipare presentando un proprio lavoro su un tema legato all’eredità che il mondo greco classico ha lasciato nella cultura e nella società dei nostri giorni; nel pomeriggio intervengono sullo stesso tema noti studiosi di diversi ambiti disciplinari. Nell’a.s. 2017/18, dedicato alle “Parole dei Greci”, due classi del Liceo Plauto hanno partecipato con le loro performances: una presentazione della storia della parola “démone” e una scenetta sulla parola “batterio”. Nell’a.s. 2018/19 il tema proposto è “Le idee che i Greci ci hanno lasciato”.

Storia e memoria: luoghi e ricorrenze

Referente prof.ssa Silvia Capuano

Il progetto, rivolto alle classi 4 e 5 dell’istituto, si propone di affrontare l’insegnamento di particolari momenti della storia Otto-Novecentesca attraverso la valorizzazione di alcune date specifiche – che contribuiscono allo sviluppo di una memoria civile – e tramite l’esperienza della visita da parte degli studenti in luoghi di riconosciuto valore storico e di sedimentazione della memoria collettiva.( Le date individuate sono il 16 ottobre, il 27 gennaio e il 10 febbraio; I luoghi il Gianicolo, il museo del Risorgimento, l’ex ghetto di Roma,la Garbatella,il museo di via Tasso, le fosse ardeatine, Porta S. Paolo).

Valorizzazione delle eccellenze: Concorsi scolastici, Certamina, Olimpiadi di Matematica, Italiano, Filosofia, Neuroscienze, ecc.

Referenti prof.ssa Gozzi

Il Liceo Plauto incoraggia e segue la partecipazione degli studenti a gare e concorsi promossi da enti ed istituzioni pubblici e privati (Olimpiadi, Certamina, concorsi scolastici). Gli studenti vengono informati delle iniziative in corso e si realizzano corsi di approfondimento per la loro preparazione alle prove più impegnative. Quando le iniziative si svolgono fuori sede, gli studenti sono accompagnati dai nostri docenti. Nel corso degli anni gli studenti del Liceo Plauto si sono più volte classificati nelle migliori posizioni in concorsi e gare di rilevanza nazionale.

Corso di preparazione ai test d’ingresso delle facoltà scientifiche universitarie

Corso pomeridiano destinato agli studenti del 4° e 5° anno, finalizzato a conseguire le competenze necessarie ad affrontare i test d’ingresso alle facoltà universitarie di ambito scientifico.

Progetto Laboratorio Neuroscienze

Referente: Prof. Morabito

L’attività del laboratorio è un percorso di introduzione alle neuroscienze, sia attraverso lo studio dei processi mentali e degli aspetti concettuali della disciplina, sia attraverso lo studio dell’anatomia e sulla fisiologia del sistema nervoso. Il laboratorio è coordinato dal Prof. P. Morabito (docente di Scienze umane) con la partecipazione della prof.ssa De Mattheis (docente di Scienze naturali). Il laboratorio neuroscienze nasce come corso di approfondimento e di preparazione degli allievi del Plauto che parteciperanno alle Olimpiadi delle Neuroscienze 2019, organizzate dall’Istituto di neuroscienze del CNR, in collaborazione con la Società Italiana di Neuroscienze. Alla fine del corso, la frequenza verrà considerata positivamente nell’attribuzione del voto di comportamento e ai fini del credito formativo per gli alunni del triennio.  Ulteriori informazioni sull’iniziativa potranno essere reperite al seguenti link: www.in.cnr.it/index.php/it/olimpiadi-it.

Olimpiadi della Matematica

Ref. Prof.ssa Nardone

Il Progetto offre agli alunni la possibilità di misurarsi in due competizioni Nazionali: i Giochi di Archimede, organizzate dall’Unione Matematica Italiana, e Kangourou della Matematica, organizzata dell’Università degli Studi di Milano. Le gare prevedono tre fasi: una prima selezione nella scuola, una semifinale territoriale ed una finale Nazionale. Tutti i partecipanti potranno seguire un corso di preparazione, tenuto dalla prof.ssa Dasy Nardone in orario extracurricolare, della durata di 10 ore complessive. Lo scopo principale del progetto è di stimolare nei ragazzi la curiosità e l’interesse per la matematica, attraverso un approccio motivato e giocoso, e orientarli verso un’applicazione concreta e operativa della disciplina.

Confini

Referente prof.ssa Celani 

Il progetto “Confini” è destinato alle classi seconde, terze e quarte del liceo, gli obiettivi a cui tende riguardano l’indagine del fenomeno migratorio e la percezione dello stesso, attraverso gli occhi di chi lo ha vissuto. Il progetto infatti prevede la lettura di due  biografie curate da Mor Amar e Caterina Amodio della società cooperativa “Sophia” che collaborano con i docenti del liceo già da qualche anno. Il progetto prevede le seguenti FASI:Raccolta del materiale librario e lettura, anche in classe;Organizzazione di uno o più incontri con gli autori del libro; Organizzazione di un laboratorio (della durata di una o più una giornate) sul fenomeno dell’immigrazione; Questionario, in collaborazione con la facoltà di Economia, università Tor Vergata. RISULTATI  ATTESI: Superare, attraverso l’ascolto e il dialogo con gli autori, il pregiudizio legato al fenomeno dell’immigrazione; Acquisire una cultura della tolleranza e del rispetto delle differenze attraverso lo studio e l’utilizzazione dei materiali informativi(statistiche, articoli giornali, tabelle…)

Spinacity – Spinaceto, un quartiere interrotto

 

Fuori della porta – Progetto scuola

 

Tecniche Pittoriche (compresenze in Storia dell’arte)

Grazie all’apporto del nostro docente di Discipline Pittoriche si realizzano compresenze curricolari che, nell’ambito dell’insegnamento di Storia dell’Arte, introducono le principali nozioni di tecniche pittoriche.

Compresenze in discipline diverse

Nell’ambito della programmazione dei singoli Consigli di Classe, si realizzano compresenze curricolari fra docenti di discipline diverse, finalizzate all’acquisizione di competenze trasversali e a modalità di apprendimento di tipo laboratoriale.

Sportelli didattici

Fin dal mese di ottobre sono attivati sportelli didattici per tutte le discipline, aperti a tutti gli studenti che richiedano un chiarimento/approfondimento individualizzato su uno specifico argomento o attività

Progetti di inclusione:
Laboratorio verde
Valore ed uso della moneta  Autonomia negli ambienti di vita

Referente prof. CarloMagno

Il progetto, rivolto agli alunni con disabilità, ha come finalità il conseguimento dei requisiti necessari all’apprendimento dell’euro (concetto di quantità, di numero, di scambio) mediante l’impiego di strumenti necessari al riconoscimento del valore e dell’uso della moneta nella quotidianità. Sono, per questo, previste simulazioni di situazioni concrete durante le quali gli allievi potranno mettere in pratica le abilità acquisite, con diverse uscite didattiche nel territorio per il confronto con situazioni reali. La possibilità di lavorare in contesti diversi, e contemporaneamente su più livelli, può servire a stimolare la generalizzazione degli apprendimenti e l’acquisizione dell’autonomia sul piano funzionale, agevolando lo sviluppo di abilità operative e sociali volte a facilitare l’integrazione e l’indipendendenza tramite il raggiungimento

Fattoria Sociale